4x16 l'Acqua di Marte

Il TARDIS atterra su Marte il 21 novembre 2059, giorno della morte degli occupanti della "Bowie Base One", la prima colonizzazione dei terrestri nello spazio, capitanata da Adelaide Brooke. Sul pianeta rinvengono una strana acqua che ha la proprietà di trasformare in mostri tutti quelli che ne vengono in contatto. L'acqua di Marte prende possesso, ad una ad una, le persone nella base. Il Dottore cerca di conoscere meglio Adelaide e scopre che è diventata una viaggiatrice spaziale perché, da bambina, quando i Dalek invasero la Terra, uno di loro la risparmiò senza un apparente motivo, e in un certo senso lei vuole rintracciare quel Dalek. L'equipaggio inizia a dimezzarsi e il Dottore abbandona Adelaide e gli altri rimasti spiegando che non può salvarli perché la loro morte è un punto fisso nel tempo e non può essere cambiato, per questo il Dalek tanto tempo fa risparmiò Adelaide. Il Signore del Tempo era in procinto di andarsene, ma sentendo le urla di disperazione di quella gente decise di infrangere le regole e di portarli in salvo. Adelaide e i pochi rimasti della spedizione tornano sulla Terra, ma la donna non è riconoscente al suo salvatore perché la sua morte avrebbe ispirato le generazioni future a far sì che la Terra espandesse i suoi orizzonti con nuove spedizioni. Il Dottore, sopraffatto dalla sua superbia, non dà credito alle sue parole, ritenendo che ormai lui sia superiore persino alle leggi del tempo. Rientrata in casa Adelaide si spara togliendosi la vita e ristabilendo l'equilibrio del punto fisso del tempo, il Dottore sentendo lo sparo capisce di aver sbagliato provando un enorme senso di colpa a causa della sua presunzione, capendo che la profezia degli Ood sulla sua morte è ormai prossima.
 
Luogo: Marte
Data: 21 Novembre 2059
Dottore: 10° (David Tennant)
Companion: Adelaide Brooke (Lindsay Duncan) 
Nemico: Acqua di Marte