9x06 La Donna che visse

1651, Inghilterra. Un bandito cerca di rapinare una carrozza che trasporta qualcosa di cui vuole appropriarsi, ma il furto viene sventato dall'arrivo del Dottore. Quest'ultimo scopre che il bandito in realtà è Ashildr, la quale a stento ricorda il suo precedente nome e si fa chiamare "Io", e che vuole rubare un amuleto, gli "Occhi di Ade", lo stesso per cui il Dottore è lì. Ashildr lo invita nella sua villa, dove vive sola e senza legare con nessuno, poiché per via della sua immortalità le vite altrui le appaiono insignificanti e fugaci. Il Dottore legge i diari che la ragazza ha scritto nel corso dei secoli per compensare la sua memoria vacillante, e capisce che ha sofferto molto, dovendo abbandonare l'uomo che amava perché diversamente da lei stava invecchiando, ed avendo avuto dei figli morti in tenera età a causa di un'epidemia. Nonostante possa morire di morte violenta come una persona normale, Ashildr non ha mai avuto il coraggio di suicidarsi, né ha mai dato a nessuno il secondo kit che il Dottore le regalò, non avendo mai conosciuto nessuno alla sua altezza con il quale passare l'immortalità. Il Dottore decide di aiutarla a rubare l'amuleto, ed i due entrano nella villa dei proprietari dell'oggetto, riuscendo nell'impresa e scontrandosi con un ladro rivale, Sam. La ragazza chiede poi al Signore del Tempo di poter viaggiare con lui, ma quest'ultimo rifiuta. Il Dottore scopre che Ashildr ha un complice, Leandro, un "leoniano" (una razza aliena simile a leoni antropomorfi). L'alieno intende usare gli Occhi di Ade per aprire un portale verso un altro mondo e sarà necessario un sacrificio umano: Ashildr, stanca di passare la sua immortalità sulla Terra, decide di aiutarlo e di utilizzare la vita di Sam, che sta per essere impiccato per i suoi crimini. Dopo aver momentaneamente immobilizzato il Dottore, Ashildr e Leandro raggiungono il luogo dove si tiene l'impiccagione: la ragazza usa su Sam gli Occhi di Ade, uccidendolo e aprendo un varco. Tuttavia, si rende conto che Leandro l'ha ingannata, infatti dal varco passeranno altri leoniani che invaderanno la Terra. Ashildr comprende che in fondo l'incolumità della gente le sta ancora a cuore ed il Dottore capisce che l'amuleto, ancora collegato a Sam, trae forza dalla sua morte. Quindi, lui e Ashildr usano il secondo kit sul ladro e lo riportano in vita, chiudendo il varco dimensionale, mentre i leoniani disintegrano Leandro per punirlo del suo fallimento. Il Dottore non è sicuro se Sam sia diventato o meno immortale, dato che esiste la possibilità che gli Occhi di Ade abbiano assorbito parte dell'energia del kit, quindi consiglia a Ashildr di tenerlo d'occhio. Le rivela inoltre che la ragione per cui non vuole viaggiare con lei è perché essendo entrambi immortali raggiungerebbero traguardi troppo lontani, e che solo le persone con un'esistenza breve comprendono il vero senso della vita. Ashildr decide quindi di porsi un nuovo obiettivo: stare accanto alle persone che il Dottore lascia indietro dopo le sue avventure per prendersi cura di loro. Nel presente, Clara mostra al Dottore una foto in cui sullo sfondo si trova Ashildr intenta a fissare l'obiettivo, facendogli capire che lo tiene d'occhio.
 
Luogo: Inghilterra
Data: 1651
Dottore: 12° (Peter Capaldi)
Companion: Clara Oswald (Jenna Louise Coleman), Ashildr "Io" (Maisie Williams)