9x08 l'Inversione degli Zygon

Clara si sveglia in camera sua come se nulla fosse successo, ma ben presto si accorge di essere intrappolata in un sogno nel quale è in comunicazione con il suo Zygon gemello e riesce ad avere un minimo di controllo remoto sulla sua controparte Zygon; infatti Bonnie prova a distruggere l'aereo del Dottore con un lanciamissili, ma Clara prende in parte il controllo del suo corpo e gli fa sbagliare il primo colpo mentre il secondo va a segno. Il Dottore e Osgood fanno in tempo a salvarsi gettandosi con dei paracadute e, senza che Bonnie se ne renda conto, Clara le fa scrivere un messaggio con il suo cellulare, confermando a Osgood e al Dottore di essere ancora viva. Bonnie costringe uno Zygon riluttante ad una trasformazione forzata, riprendendo il tutto, rivelando così l'esistenza dei mutaforma al mondo. Il Dottore e Bonnie comunicano con una videochiamata e, alla domanda se Clara si trovi a Londra nelle gallerie sotterranee, quest'ultima fa sì che la Zygon sbatta gli occhi, confermando l'ipotesi del Dottore. Bonnie parla con Clara e minaccia di ucciderla se questa non le rivela dove si trova la "Scatola Osgood", che il Dottore aveva lasciato a Osgood per porre fine alla guerra tra Zygon e umani nel caso fosse iniziata. Clara, che non può mentirle perché essendo collegata a lei, lo Zygon percepirebbe la frequenza cardiaca in caso mentisse, le rivela che la Scatola Osgood si trova nella Torre di Londra, nell'Archivio Nero della UNIT, in cui hanno accesso solo Kate, Osgood e Clara. Bonnie si reca all'archivio insieme a Clara e trova due Scatole Osgood, mentre uno Zygon con le sembianze di Kate, insieme ad altri due Zygon, cattura il Dottore e Osgood, preparandosi ad ucciderli; Bonnie li ferma e ordina di portare il Dottore vivo all'archivio per dei chiarimenti. In realtà quella è la vera Kate, che uccide gli altri due Zygon sparandogli (a Truth or Consequences era riuscita a uccidere lo Zygon che voleva eliminarla). Il Dottore, Kate e Osgood raggiungono Bonnie e Clara all'archivio. Ciascuna scatola possiede due bottoni, "verità e conseguenze", ognuno dei quali ha un differente effetto in base alla scatola: in una, quella rossa, uno libera un gas che uccide gli Zygon, l'altro fa brillare una testata nucleare posta al di sotto dell'archivio; nell'altra, quella blu, uno normalizza tutti gli Zygon, l'altro li priva della loro capacità di tornare alla loro forma originale. Bonnie e Kate minacciano l'un l'altra di premere un pulsante a caso su ognuna delle due scatole, ma il Dottore fa capire a Bonnie che anche se lei e la sua fazione vincessero la guerra contro gli umani conquistando la Terra, probabilmente non saprebbero come governarla, ed in futuro qualcuno cercherà di sovvertire l'ordine propio come sta facendo lei ora, perché i conflitti portano solo altri conflitti; Bonnie può spezzare questa catena. Bonnie e Kate decidono di porre fine al conflitto, e lo Zygon alla fine capisce che le Scatole Osgood non erano delle armi, ma delle comuni scatole, volte a farla riflettere a fondo sulla guerra e sul suo significato. Il Dottore cancella la memoria a Kate e agli Zygon, come le precedenti quindici volte in cui le due razze erano state vicine a dichiararsi guerra. Il Dottore fa sì che Bonnie al contrario ricordi tutto dato che lei ha imparato la lezione, e quest'ultima prende le sembianze della seconda Osgood mancante, ricomponendo il duo che Missy aveva distrutto.
 
Luogo: Londra
Data: 2015
Dottore: 12° (Peter Capaldi)
Companion: Clara Oswald (Jenna Louise Coleman), Ashildr "Io" (Maisie Williams)
Nemico: Zygon