Harry Sullivan

Harry Sullivan, interpretato da Ian Marter, è stato un assistente chirurgo commissionato alla Royal Navy, che lavorò come agente medico alla UNIT, l'organizzazione militare in cui il Dottore agisce come consulente scientifico. 
Egli viene prima menzionato (anche se non visto) in "Planet of the Spider", quando il Brigadiere iniziò a pensare che il Terzo Dottore stesse entrando in coma. Il Brigadiere chiama "il Dottor Sullivan" e gli chiede di venire al laboratorio del Dottore, ma gli dice di non preoccuparsi quando il sergente Benton sveglia il Dottore offrendogli una tazza di caffè. 
Nella successiva stagione, nel capitolo "Robot", dopo la terza rigenerazione del Dottore, Sullivan viene chiamato a partecipare a lui e finisce per viaggiare a bordo del TARDIS con il quarto dottore e Sarah Jane Smith (interpretato da Elisabeth Sladen) per diverse avventure successive. 
 
 
Harry è piuttosto antiquato e un po 'incline agli incidenti.
Ha spesso utilizzato un linguaggio leggermente arcaico - ad esempio, si riferisce a Sarah Jane affettuosamente come "vecchia". 
È tuttavia rappresentato come un uomo coraggio, adattandosi bene alle tante situazioni strane in cui si trova. Può comunque essere anche abbastanza scioccato e insoddisfatto.
 
 
L'ultimo capitolo regolare di Harry è stato nella tredicesima stagione, nel capitolo "Terror of the Zygons". 
Alla conclusione di questa storia sceglie di ritornare a Londra in treno piuttosto che con il Tardis con il Dottore e Sarah Jane, che continuano le loro avventure senza di lui. Tuttavia, riappare tre storie più tardi in "The Android Invasion".